4122 - Credito d'imposta Industria 4.0 - Autocompattatori ammesse le attrezzature, escluso il veicolo (Agenzia delle entrate - Interpello 542 del 12/11/2020)

News

LINK

 

PARERE

 

.....MiSE n. 4/E del 30 marzo 2017, riferita alla precedente disciplina dell'iperammortamento,

ma i cui criteri generali devono considerarsi valevoli anche agli

effetti del nuovo credito d'imposta, si precisa che il citato comma 189 dell'art. 1 della

legge n. 160 del 2019 può applicarsi agli investimenti descritti dalla società istante

limitatamente alla parte qualificabile alla stregua di "macchina" ai sensi della c.d.

Direttiva Macchine1; vale a dire, alle componenti e alle attrezzature idonee a

realizzare lo specifico "lavoro" di raccolta e compattazione dei rifiuti (nel caso degli

autocompattatori) ovvero di lavaggio/spazzatura delle strade (nel caso delle

autospazzatrici). A questi effetti, peraltro, non è comunque di ostacolo la circostanza

che tali componenti e attrezzature siano installate su di un bene che si qualifica come

"veicolo" ai sensi della definizione di cui all'art. 1 della Direttiva 46/2007/CE e che, in

quanto tale, come chiarito nella citata circolare Agenzia Entrate - MiSE n. 4/E del 30

marzo 2017 (vedasi, in particolare, la parte terza, paragrafo 11, punto elenco 11),

sarebbe escluso in via di principio dalla disciplina agevolativa.