Invitalia - Nuove imprese a tasso zero - Domande a partire dal 19 Maggio 2021

Scadenzario

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

Imprenditorialità giovanile (< 35 anni) e femminile (di qualsiasi età).

Attuazione della misura di cui al Titolo I, Capo 0I del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 185 adottata con regolamento dell’8 luglio 2015, n. 140 volta a sostenere nuova imprenditorialità (autoimprenditorialità), in tutto il territorio nazionale, attraverso la creazione di micro e piccole imprese competitive, a prevalente (numero dei soci e quote> del 50%) partecipazione giovanile (< 35 anni) o femminile (di tutte le età).

LINK INVITALIA CON TUTTA LA NORMATIVA

CIRCOLARE DELLO STUDIO

Premessa : questa agevolazione è operativa dal 2016 ed in passato è stata molto selettiva. In Italia sono state presentate 3.550 domande e ne sono state finanziate 582 (pari al 16,3%). Nelle Marche le domande presentate sono state 39, finanziate nr. 3 (il 7,7%).

 

Domande a partire del 19 maggio 2021, verranno esaminate in ordine cronologico.

 

Ambito: Intero territorio nazionale

 

Sono ammesse  le società costituite da non oltre 60 mesi (5 anni)

 

Possono presentare le richieste anche le persone fisiche che hanno intenzione di costituire una società

 

La compagine sociale deve essere composta, per oltre la meta numerica dei soci e di quote di partecipazione, da giovani tra i 19 ed i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

 

Sono ammesse solo domande a preventivo

 

Investimento massimo:

€ 1.500.000,00 per le imprese costituite da non più di 36 mesi;

€ 3.000.000,00 per le imprese costituite da più di 36 mesi.

 

I programmi devono essere ultimati entro 24 mesi.

 

Spese ammesse per le imprese costituite da non oltre 36 mesi:

a) opere murarie e assimilate (nel limite del 30% dell’investimento ammissibile),

b) macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica

c) programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione

d) acquisto di brevetti o acquisizione di relative licenze d’uso;

e) consulenze specialistiche (nel limite del 5% dell’investimento complessivo);

f) oneri notarili connessi alla stipula del contratto di finanziamento

 

Spese ammesse per le imprese costituite da oltre 36 mesi

a) l’acquisto dell’immobile sede dell’attività (sole per le imprese operanti nel settore turistico e nel limite del 40% dell’investimento complessivo);

b) opere murarie e assimilate (nel limite del 30% dell’investimento complessivo),

c) macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica (il leasing non è ammesso),

d) programmi informatici, brevetti, licenze e marchi

 

Agevolazione per le imprese costituite da non oltre 36 mesi (non è in de minimis)

- Finanziamento agevolato ad un tasso pari a zero e della durata massima di dieci anni;

- Un contributo a fondo perduto

Per un importo complessivamente non superiore al 90% della spesa ammissibili, fermo restando che il contributo a fondo perduto può essere concesso nei limiti del 20% delle spese per macchinari, impianti, programmi informativi e brevetti.

In aggiunta è previsto un servizio di tutoraggio che è comunque in de minimis (7.4)  (da € 5.000,00 ad € 10.000,00)

 

Agevolazione per le imprese costituite da oltre 36 mesi

- Finanziamento agevolato ad un tasso pari a zero della durata massima di dieci anni;

- Un contributo a fondo perduto.

Per un importo complessivamente non superiore al 90% della spesa ammissibile, fermo restando che il contributo a fondo perduto può essere concesso nei limiti del 15% delle spese per macchinari, impianti, programmi informatici e brevetti.

 

Sono previsti dei criteri di valutazione, saranno ammesse le domande che otterranno il punteggio minimo previsto dal bando.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Nuove imprese a tasso zero - Circolare dello studio.pdf)Circolare dello studio 350 Kb