4338 - Bonus Ristorazione, pubblicato l’errata corrige dell’art. 58 del D.L. n. 104/2020 (TuttoCamere.it - 3/8/2020)

Rassegna Stampa

 

8. BONUS RISTORAZIONE - Pubblicato l’errata corrige dell’art. 58 del D.L. n. 104/2020

 

Con un avviso di rettifica, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 204 del 17 agosto 2020, è stato posto rimendo ad un errore materiale relativo al comma 2 dell’articolo 58 del D.L. n. 104/2020 (recante “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia”), che mette a disposizione del settore della ristorazione italiana 600 milioni di euro per acquisti di prodotti made in Italy.

Tale fondo è finalizzato all’erogazione di un contributo a fondo perduto alle imprese in attività alla data del 15 agosto 2020 (data di entrata in vigore del presente decreto) con codice ATECO prevalente 56.10.11 (Ristorazione con somministrazione), 56.29.10 (Mense) e 56.29.20 (Catering continuativo su base contrattuale), per l’acquisto di prodotti, inclusi quelli vitivinicoli, di filiere agricole e alimentari, anche DOP e IGP, valorizzando la materia prima di territorio.

Il contributo, seconda la ratio originaria del testo concordata e condivisa con tutte le Amministrazioni interessate, spetta – come si legge nel comunicato stampa del Ministero delle politiche agricole - a condizione che l'ammontare del fatturato medio dei mesi da marzo a giugno 2020 sia inferiore di almeno il 25 per cento dell'ammontare del fatturato medio dei mesi da marzo a giugno 2019.

Nello stesso comma è stabilita una norma di favore per le imprese che abbiano avviato l'attività dopo il 1° gennaio 2019, specificando che le stesse per accedere al contributo non dovranno dimostrare tale perdita di fatturato.

La disposizione è immediatamente efficace, senza attendere il completamento del processo di conversione del Decreto Legge.

LINK:

Per consultare il testo rettificato dell’art. 58 del D.L. n. 104/2020, clicca qui.