Newsletter 340 del 6/7/2020 - Notiziario

Notiziario


www.studioastolfi.com

Dr. Patrizio Astolfi
|  Viale xx Settembre 93 - 62010 Mogliano (Mc)  | E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. | Tel. 0733 559471


Newsletter 340 del 6/7/2020

  1. BREVETTI+, DISEGNI+ e MARCHI+ : Entro 1-2 mesi la pubblicazione dei bandi 2020
  2. LE IMPRESE IN DIFFICOLTA' NON POSSONO RICHIEDERE GLI AIUTI DI STATO
  3. REGISTRO AIUTI DI STATO - DE MINIMIS E AGEVOLAZIONI FISCALI (IRAP)

1. BREVETTI+, DISEGNI+ e MARCHI+ : Entro 1-2 mesi la pubblicazione dei bandi 2020

Come sempre saranno tutti Click Day.

Con decreto del 15 giugno 2020 sono stati stanziati i fondi per i bandi 2020:
Brevetti:  â‚¬ 25 milioni;
Disegni:  â‚¬ 14 milioni;
Marchi:  â‚¬ 4 mln.

Il decreto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.163 del 30 giugno 2020, dispone che gli avvisi relativi ai termini di riapertura dei suddetti bandi, ai fini della presentazione delle domande di contributo, saranno pubblicati entro 30 giorni.

Resoconto degli ultimi bandi

Brevetti +
Fondi stanziati € 21,8 mln
Aperto il 30/1/2020
Chiuso dopo 24 ore (alle ore 17,00 del 31/1/2020)
Fondi richiesti: € 42 mln

Disegni +4
Fondi stanziati € 13 mln
Bando aperto alle ore 9.00 del 27/5/2020
Chiuso dopo 14 minuti
Fondi richiesti € 22 mln

Marchi +3
Fondi stanziati € 9,5 mln
Bando aperto il 10/6/2020
Chiuso dopo 20 minuti

Visti i fondi stanziati è opportuno non crearsi grosse aspettative.

News 4058

2. LE IMPRESE IN DIFFICOLTA' NON POSSONO RICHIEDERE GLI AIUTI DI STATO

Con le ultime agevolazioni collegate all'emergenza Covid questo vincolo previsto dalla normativa comunitaria ha rappresentato per molte aziende un ostacolo per poter accedere ai contributi.

Questo tipo di valutazione è di competenza dei consulenti che si occupano della contabilità.

Il vincolo non riguarda le imprese individuali.

Ci sono alcuni aspetti che non sono chiari e che sono stati trattati dal Sole24ore (28/6/2020):

1) Società di persone (snc e sas)

Come devono essere considerati i "Prelevamenti soci in conto utili"?

Il Sole 24 Ore - "Se tali prelevamenti trovano copertura negli utili di periodo o nelle riserve di utili accantonati, ci sembra che il problema si possa considerare implicitamente risolto. Se, invece, i prelevamenti dovessero eccedere tali componenti, è come dire che la società vanta un credito nei confronti dei soci: perciò, il tema si sposta sulla valutazione dell'esigibilità del credito stesso……"

2) Una questione molto delicata è il riferimento temporale

Il Sole 24 Ore - "Cosa accade se alla data del 31 dicembre 2019 sussistono le condizioni di difficoltà, ma poi vengono   rimosse dai soci in sede di approvazione del bilancio e comunque prima di inoltrare l'istanza di aiuto? "
Per il quotidiano questa soluzione è ammissibile.

Altro punto critico riguarda le società di persone in contabilità semplificata.

Questa è la soluzione prospettata su alcuni articoli (Esempio Fisco7 30/6/2020):
"Nel caso delle società di persone, la situazione si presenta ancora più complessa per via dei diversi regimi contabili nella disponibilità di tali soggetti giuridici. Per le società di persone in contabilità semplificata, per esempio, non vi è altra soluzione che ricostruire, in via extra contabile, tutto il patrimonio netto al fine di verificare la perdita del capitale proprio oltre i limiti indicati ".

E' fattibile?

News 4049 - Definizione di impresa in difficoltà

3. REGISTRO AIUTI DI STATO - DE MINIMIS E AGEVOLAZIONI FISCALI (IRAP)

3.1 AIUTI FISCALI NON SUBORDINATI ALL'EMANAZIONE DI PROVVEDIMENTI DI CONCESSIONE

Normativa

Decreto 31 maggio 2017, n.115

Art. 10 Registrazione degli aiuti non subordinati all'emanazione di provvedimenti di concessione

1. Ai fini dei controlli previsti dal presente decreto, gli aiuti individuali non subordinati all'emanazione di provvedimenti di concessione o di autorizzazione alla fruizione comunque denominati si intendono concessi e sono registrati nel Registro nazionale aiuti nell'esercizio finanziario successivo a quello della fruizione da parte del soggetto beneficiario. Gli aiuti fiscali aventi medesime caratteristiche si intendono concessi e sono registrati nel Registro nazionale aiuti, ai fini del presente decreto, nell'esercizio finanziario successivo a quello di presentazione della dichiarazione fiscale nella quale sono dichiarati. Con riferimento agli aiuti di cui al presente comma, per il calcolo del cumulo degli aiuti de minimis, il Registro nazionale aiuti utilizza quale data di concessione quella in cui e' effettuata la registrazione dell'aiuto individuale.

Esempio: agevolazioni Irap in de minimis

Irap 2019, periodo d'imposta 2018
2018 Periodo d'imposta
2019 Invio dichiarazione
2020 Registrazione aiuto
Quindi il triennio da monitorare è: 2018-2019-2020

3.2  A PARTIRE DAL 1° LUGLIO 2020 IL CONTROLLO  DEL MASSIMALE RELATIVO AGLI AIUTI DE MINIMIS DOVREBBE  AVVENIRE  ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO IL REGISTRO NAZIONALE

La normativa prevede questa semplificazione, ora bisogna vedere se la norma viene applicata.
Teoricamente non dovrebbero essere più richieste alle imprese le dichiarazioni sostitutive con il riepilogo dei contributi in de minimis.

Questa è la norma che comunque non è stata ancora approfondita dallo studio.

DECRETO 31 maggio 2017, n. 115

Art.14 Verifiche relative agli aiuti de minimis

6. A decorrere dal 1° luglio 2020, il controllo del massimale relativo agli aiuti de minimis e agli aiuti de minimis SIEG gia' concessi avviene esclusivamente attraverso il Registro nazionale aiuti. Fino a tale data il Soggetto concedente e' tenuto a effettuare il predetto controllo, oltre che sulla base delle informazioni desumibili dalla Visura Aiuti de minimis, anche sulla base delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio rilasciate dai soggetti beneficiari relativamente agli aiuti de minimis e agli aiuti de minimis SIEG concessi nei due esercizi finanziari precedenti e nell'esercizio finanziario in corso.

www.studioastolfi.com
News
Rassegna stampa
Scadenzario

[[account:business]] - [[account:address_1]] [[account:address_2]] - [[account:postal_code]] [[account:city]] - [[account:country]]
www.studioastolfi.com   E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    Tel. 0733 559471

If you no longer wish to receive these emails, simply click on the following link Unsubscribe.

Ai sensi dell'Art. 13 del D. Lgs. 196/03, La informiamo che: Astolfi Patrizio Dottore Commercialista è in possesso dei suoi dati per le normali operazioni dovute per obbligo di Legge o contrattuale. In ogni momento potrà esercitare i diritti di cui all'Art. 7 del D. Lgs. 196/03 contattando il titolare del trattamento: Astolfi Patrizio (Viale XX Settembre, 93 - 62010 Mogliano (MC); Tel. +39 0733 559471). L’informativa completa è disponibile presso i nostri uffici e sul sito www.studioastolfi.com

©2015 [[account:business]]. All rights reserved.