NewsLetter 327 del 13/5/2020

Notiziario


www.studioastolfi.com

Dr. Patrizio Astolfi
|  Viale xx Settembre 93 - 62010 Mogliano (Mc)  | E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. | Tel. 0733 559471


Newsletter 327 del  13/5/2020


1. IMPRESA SICURA - Primi dati sul Click Day di lunedì 11 maggio

2. CREDITO D'IMPOSTA PER LE SPESE DI SANIFICAZIONE E PER I DISPOSITIVI DI SICUREZZA - Manca il decreto attuativo

3. SOSPENSIONE PER LEGGE DEI TERMINI AMMINISTRATIVI dal 23 Febbraio al 15 Maggio - Per alcuni bandi della Regione Marche non è ancora certa

4. NUOVA SABATINI E SOSTEGNO ALLA CAPITALIZZAZIONE - In attesa del decreto attuativo

5. CREDITO D'IMPOSTA R.&S. - Potrebbe esserci la regolarizzazione senza applicazione di sanzioni e interessi

6. PROMEMORIA PER LA COMPILAZIONE DELLA MODULISTICA RELATIVA ALLE AGEVOLAZIONI DE MINIMIS o MISURE TEMPORANEE COVID

1. IMPRESA SICURA - Primi dati sul Click Day di lunedì 11 maggio

Guardando il bicchiere mezzo pieno:

1. Se Click Day deve essere sicuramente questo è stato il più semplice da venti anni a questa parte, solo tre dati da inserire e pagina per l'invio disponibile prima dell'ora stabilita.
2. Bando chiaro di circa 20 pagine, niente a che vedere con i bandi regionali che per stamparli serve una risma di carta.
3. Come in una finale olimpica dei 100m  il tempo di reazione allo sparo è stato importantissimo:
C'è chi ha fatto una partenza anticipata prima delle 9.00.00, talloncino rosso e fuori dalla competizione;
C'è chi ha avuto un tempo di reazione ottimo, 9.00.00;
C'è chi c'è l'ha messa tutta ma è arrivato secondo o terzo con 9.00.01 e 9.00.02;
C'è chi ha fatto tutto con calma in quanto l'importante era partecipare visto che i soldi ci sono per tutti, cosi hanno     promesso come sempre !!!!.

Guardando il bicchiere mezzo vuoto:

1. Una parte dei fondi dovevano essere riservati alle domande con importi non elevati (es. 3mila €), le piccole aziende non hanno la struttura per organizzare molte postazioni per l'invio o la capacità finanziaria per rivolgersi alle Click Day spa.
3. Visto che i soldi non ci sono la percentuale del contributo doveva essere inferiore ed inoltre doveva essere prevista, come avviene in molti bandi, una riduzione massima delle spesa rendicontata rispetto a quella ammessa.
2. Quando il bando è stato presentato, come sempre accade, si è fatto credere alle imprese che i soldi c'erano per tutti. 
3. Sono state presentate diverse richieste di chiarimento, nessuno si è degnato di rispondere o aggiornare le Faq.
(1. Il pagamento con assegno bancario non dovrebbe essere ammesso; 2.Il contributo dovrebbe essere tassato perché l'azienda comunque deduce il costo. 3. Negli occupati vanno conteggiati anche i dipendenti momentaneamente in cassa integrazione, ecc).

Ordine cronologico di presentazione
Nei bandi Inail il tempo utilizzato per la graduatoria comprende anche i centesimi (esempio 15.00.03.715000).
Questo bando si ferma ai secondi, diverse aziende hanno il tempo. 9.00.00, quello successivo è stato 9.00.01.
Il Bando parla solo di Ordine Cronologico di presentazione, quindi sono molti quelli che sono arrivati in prima posizione, se i soldi non saranno sufficienti ci potrebbe essere il riparto, magari per la 3,4 o 5 posizione.

Domande presentate (Fonte Invitalia)
Fondi disponibili € 5mln
Alle ore 9,42 erano state presentate 110.000 domande per un importo di contributi richiesti di oltre un miliardo.

Pubblicazione della graduatoria sul sito di Invitalia: data prevista Giovedì 21 Maggio
"Entro tre giorni dal termine finale per l'invio della prenotazione del rimborso (18 Maggio)"
https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/emergenza-coronavirus/impresa-sicura
Non arriverà alle impresa nessuna comunicazione.

Rendicontazione delle spese fatturate e pagate: entro Giovedì 11 giugno 2020

Per la rendicontazione è necessaria la firma digitale del legale rappresentante.

News 4004 con allegata la sintesi della normativa
News 4015 Comunicato Invitalia

2. CREDITO D'IMPOSTA PER LE SPESE DI SANIFICAZIONE E PER I DISPOSITIVI DI SICUREZZA - Manca il decreto attuativo

Questa è la normativa in vigore ma che verrà completamente riscritta dal nuovo Decreto Rilancio (Eutekne 13/5/2020)

Il Sole 25 Ore 6/5/2020
Un’altra norma si trova nel successivo articolo 64, in cui è presente un incentivo analogo allo scopo di sostenere, stavolta, le spese per la sanificazione degli ambienti di lavoro quale misura di contenimento del contagio da Covid-19. Il beneficio fiscale questa volta riguarda i soggetti esercenti attività d’impresa, l’arte o la professione. Si tratta di un credito nella misura del 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino a un massimo di 20mila euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020. Per l’attuazione di questa norma occorre aspettare, però, un decreto interministeriale dello Sviluppo economico e dell’Economia.

Italia Oggi 8/5/2020
Questa agevolazione prevede tra le spese ammissibili quelle per: - la sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro; - l’acquisto di dispositivi di protezione individuale; - altri dispositivi di sicurezza, atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale. La modalità operativa, in questo caso, non è ancora definita, ma il tetto delle risorse fa presagire un altro bando a sportello, con nuova corsa da parte delle imprese, ma con la concreta possibilità di restare fuori.

Eutekne 13/5/2020 - Anticipa il nuovo decreto Rilancio
- Il credito d'imposta sale dal 50% al 60%
- Il contributo massimo sale da € 20.000,00 a € 60.000,00
- Ammessi anche professionisti ed enti non commerciali
- Lo stanziamento dovrebbe passare da 50mln a 200mln
- Non è tassato
- E' confermata l'ammissibilità delle spese per la sanificazione e per i dispositivi di protezione individuale (è scontato che il contributo non è cumulabile con quello previsto dal bando Impresa SIcura)

News 4006 - Normativa in vigore

3. SOSPENSIONE PER LEGGE DEI TERMINI AMMINISTRATIVI dal 23 Febbraio al 15 Maggio - Per alcuni bandi della Regione Marche non è ancora certa

E' una legge dello stato che la Regione Marche deve solo applicare anche per rispetto di tutte le attività che sono state costrette a chiudere. Per alcuni bandi ci è stato detto che la devono studiare !!!!!

News 4013

4. NUOVA SABATINI E SOSTEGNO ALLA CAPITALIZZAZIONE - In attesa del decreto attuativo

Il sostegno alla capitalizzazione delle imprese verrà rafforzato tramite un incremento delle aliquote dell'agevolazione Nuova Sabatini, rispettivamente, pari a:
5% per le micro e piccole imprese;
3,575% per le medie imprese.

L'agevolazione è concessa nel caso di sostegno a processi di capitalizzazione delle imprese, a fronte dell'impegno dei soci a sottoscrivere un aumento di capitale sociale dell'impresa, da versare in più quote, in corrispondenza delle scadenze del piano di ammortamento del predetto finanziamento, è previsto in futuro un decreto Mise-Mef che disciplinerà le modalità attuative.

News 4011

5.  CREDITO D'IMPOSTA R.&S. -  Potrebbe esserci la regolarizzazione senza applicazione di sanzioni e interessi

Fonte:
Il Sole 24 Ore 12/5/2020
ItaliaOggi  9/5/2020

News 4014

6. PROMEMORIA PER LA COMPILAZIONE DELLA MODULISTCA RELATIVA ALLE AGEVOLAZIONI DE MINIMIS o MISURE TEMPORANEE COVID

Lo studio non segue i finanziamenti Covid, sono comunque pervenute diversi richieste di chiarimento.

I due Plafond, de minimis (€ 200.000,00) e Misure Temporanee (€ 800.000,00), sono distinti e le aziende possono quindi arrivare ad € 1.000.000,00.

Se nel modulo di domanda (esempio Fondo di Garanzia) sono presenti le due opzioni (De Minimis e Misure Temporanee), e si chiede l'agevolazione Covid, deve essere barrata l'opzione Misure Temporanee.
Se si è barratta l'Opzione Misure Temporanee, se richiesti, devono essere indicati i soli contributi che rientrano nello stesso regime temporaneo per verificare il limite di € 800.000,00, non devono essere indicati i contributi concessi in De Minimis.

Moduli agevolazioni in De Minimis, se è richiesta l'indicazione delle altre agevolazioni non devono essere riportate quelle che rientrano nel Regime Temporaneo.  

News 4012
News 4007: Fondo di Garanzia: modulo per la richiesta del finanziamento Codiv
www.studioastolfi.com
News
Rassegna stampa
Scadenzario

[[account:business]] - [[account:address_1]] [[account:address_2]] - [[account:postal_code]] [[account:city]] - [[account:country]]
www.studioastolfi.com   E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    Tel. 0733 559471

If you no longer wish to receive these emails, simply click on the following link Unsubscribe.

Ai sensi dell'Art. 13 del D. Lgs. 196/03, La informiamo che: Astolfi Patrizio Dottore Commercialista è in possesso dei suoi dati per le normali operazioni dovute per obbligo di Legge o contrattuale. In ogni momento potrà esercitare i diritti di cui all'Art. 7 del D. Lgs. 196/03 contattando il titolare del trattamento: Astolfi Patrizio (Viale XX Settembre, 93 - 62010 Mogliano (MC); Tel. +39 0733 559471). L’informativa completa è disponibile presso i nostri uffici e sul sito www.studioastolfi.com

©2015 [[account:business]]. All rights reserved.