2617 - Relazione sulla gestione: pubblicato il documento del Cndec. Le spese di R.&S.

Rassegna Stampa

 

Il documento è stato predisposto dal Cndcec in collaborazione con Confindustria


5.2 Attività di ricerca e sviluppo

La richiesta informativa inerente alle attività di ricerca e sviluppo deve essere letta nel contesto, da un lato, delle novellate previsioni normative sulla capitalizzazione degli oneri pluriennali nel bilancio e, dall’altro lato, della finalità informativa della Relazione sulla gestione.

La definizione dei termini utilizzati dovrebbe coincidere con quanto previsto in materia dall’OIC 24, intitolato “Immobilizzazioni immateriali”. Tale coincidenza, non resa esplicita dalla normativa, semplifica l’impostazione per la predisposizione della Relazione e per i controlli da effettuare sul contenuto della stessa.La richiesta informativa inerente alle attività di ricerca e sviluppo deve essere letta nel contesto, da un lato, delle novellate previsioni normative sulla capitalizzazione degli oneri pluriennali nel bilancio e, dall’altro lato, della finalità informativa della Relazione sulla gestione.

Le informazioni della Relazione sulla gestione dovrebbero, quindi, essere riferite agli investimenti effettuati per ricerca e sviluppo, dando conto delle motivazioni sottese alla capitalizzazione (piuttosto che all’imputazione a conto economico), dell’utilità futura rinvenibile nei progetti, del piano degli investimenti ancora da effettuare in sintonia con la strategia aziendale. Qualora le informazioni già risultino nella Nota integrativa, può essere opportuno rinviare al contenuto del bilancio.

Le indicazioni di cui sopra dovrebbero essere riferite ai singoli settori per le imprese multibusiness, laddove fattibile e utile alla lettura.

Va sottolineata l’importanza di tale paragrafo soprattutto in relazione al credito di imposta per le attività di ricerca e sviluppo di cui all’art. 3 del D.L. 23 dicembre 2013, n. 14518; un’equilibrata Relazione può supportare il lettore del bilancio nella comprensione delle motivazioni sottostanti ai progetti di ricerca oggetto dell’agevolazione fiscale.

 

BOZZA

Attività di ricerca e sviluppo

Per quanto attiene all’attività di ricerca e sviluppo si rileva che:

l’attività di ricerca e sviluppo si è focalizzata nel corso dell’esercizio nei seguenti settori _______________

Gli investimenti correlati con stati effettuati per sviluppare _______________ e sono in linea con la strategia aziendale e il piano degli investimenti. L’utilità futura sperata degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo consiste in _______________ (lancio di nuovi prodotti, sviluppo e produzione di nuovi prodotti o brevetti, sviluppo di processi, ecc.)

il totale dei costi sostenuti per lo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo capitalizzati è pari a _______________

il totale dei costi sostenuti per lo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo imputati al conto economico è pari a _______________

Gli investimenti sono stati effettuati anche per mezzo dei contributi previsti dalle specifiche leggi in materia pari a _______________ e hanno beneficiato del credito d’imposta di cui all’art. 3 del D.L. dicembre 2013, n.145 per _____________