3721 - Regione Marche - Il Tar da ragione ad una ditta, che non riuscendo ad inviare la domanda sul portale del Sigef, la spedisce con PEC

News

POR CULTURA - DECRETO 183 DEL 23/10/2017

 

Con  protocollo  n.  0318471|10/04/2017|R_MARCHE|GRM|SGG|A|150.10.50/2017/SGG/91,  il  Sig. Luciano  Monceri   per Arte Nomade  srl   ha inviato  , tramite PEC, la domanda ID11965 di  partecipazione al bando  POR MARCHE FESR 2014-2020 – ASSE 3 – OS 8 – AZIONE 8.1  “Sostegno  alla  innovazione  e  aggregazione  in  filiere  delle   pmi    culturali  e  creative,  della  manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e  dell’occupazione“ chiedendo di voler accettare la consegna della domanda di partecipazione  con  rimessione  in  termini  a  causa  dell’impossibilità  a  completare  la  procedura  di  invio  mediante piattaforma Sigef.

 

Sentite  le  strutture  competenti,  PF  Informatica  e  crescita  digitale    e  PF  Programmazione  nazionale  e  comunitaria   con  nota        0456463|18/05/2017|R_MARCHE|GRM|CEI|P|85.40.20/2016/CLT/76  la scrivente PF Beni ed  Attività Culturali ha comunicato   alla ditta Arte Nomade che la domanda era  giudicata non     ricevibile, in quanto la stessa, su piattaforma Sigef, risulta va   in stato provvisorio  anziché Rilasciato /definitivo.  Pertanto  la  domanda  su  piattaforma  Sigef  risulta va  non    firmata  digitalmente,  non   trasmessa,  non   protocollata entro i termini previsti, in contrasto con quanto  previsto agli articoli 12, 38 e appendice F del Bando in oggetto.

 

Pertanto,  in  esecuzione  alla  senten za  n.  00682/2017  REG.PROV.COLL.,   si  consente  al  beneficiario, Arte Nomade  Srl  , la sottoscrizione della domanda ID 11965 presentata ai sensi  del bando  POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse 3. Az. 8.1  Int  . “ Sostegno all’innovazione e aggregazione in filiere delle PMI culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione ”, attualmente in  stato provvisorio su piattaforma Sigef  e di procedere alla protocollazione della stessa e dei  relativi allegati ammettendo la domanda alla fase di valutazione.

In data 07/08/2017 è stata pubblicata la sentenza n. 00682/2017 REG.PROV.COLL  ,  pervenuto    alla scrivente scrittura in data 22/09/2017, con la quale viene accolto il ricorso numero di  registro generale n. 323 del 2017, proposto da Arte Nomade  srl   contro la Regione  Marche  e    per il cui effetto   viene annullata  la comunicazione di non ricevibilità domanda ID 11965 del  18/05/2017.In data 17/07/2017 la scrivente struttura ha trasmesso la conferma di sussistenza di interesse  per la Regione Marche a costituirsi in giudizio e relazione illustrative dei rapporti intervenuti  con  il  ricorrente  con  riferimento  ai  singoli  motivi  di  ricorso  con  allegata  documentazione  attestante le dichiarazioni rese come richiesto con nota ID 11720040|22/06/52017|ANL.Con nota  prot  . 0577874 del 16/06/2017 è  pervenuto   il ricorso   n. 323 del 2017   con contestuale  istanza cautelare da parte della ditta Arte Nomade srl contro la Regione Marche.