28/10/2016 - Contributi per le imprese operanti nell'artigianato artistico, tradizionale e tipico

Bandi chiusi

CONTRIBUTI per le imprese operanti nell’artigianato ARTISTICO,

TRADIZIONALE e TIPICO

L.R. 20/03 art. 14 lett. C e G  Artigianato artistico tipico e tradizionale

 

CIRCOLARE DELLO STUDIO

LINK REGIONE MARCHE

 

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: Venerdì 28 ottobre 2016

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: DGR 750 del 18/7/2016;  decreto 225 dell’1/8/2016  lett. C

decreto 226  dell’1/8/2016 lett. G

 

FONDI STANZIATI: € 402.461,32

 

AMBITO TERRITORIALE: Regione Marche

 

BENEFICIARI: le imprese artigiane che svolgono una delle attività artigianali artistiche riportate dettagliatamente nell’elenco delle pagg. 5 e 6 seg. e che abbiano ottenuto il riconoscimento previsto dal DPR 288/2001 (il riconoscimento deve essere posseduto alla data di presentazione della domanda).

 

DECORRENZA DELLE SPESE:

- sostenute dall’ 01/01/2015;

- e/o da sostenere entro 10 mesi dalla concessione del contributo (è consentita un proroga di 120 gg).

 

INTERVENTI  E SPESE  AMMISSIBILI

 

Lettera C) - Acquisto di macchinari, brevetti e di macchinari e attrezzature non reperibili sul mercato attrezzature e non reperibili si intendono quelli la cui fabbricazione è al 1980).

Spese ammesse

  • macchinari nuovi
  • recupero di macchinari e attrezzature non reperibili sul mercato (per attrezzature e
  • macchinari non reperibili si intendono quelli la cui fabbricazione è antecedente al 1980)
  • acquisto e/o registrazione di brevetti

La spesa minima ammissibile è di € 10.000,00.

Contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammesse, fino ad un massimo di

€  20.000,00 per la lettera c)

 

Lettera C) - Commercializzazione di prodotti,

Spese ammesse

  • spese per la partecipazione a fiere/mercati riferite al solo costo per l'acquisto degli spazi e
  • allestimento degli stand esclusivamente forniti dall'ente fiera ospitante (sono escluse le spese di
  • viaggio, vitto, alloggio, hostess e acquisto spazi pubblicitari). Sono ammissibili le spese riferite alla
  • partecipazione ad un massimo di due manifestazioni fieristiche;
  • spese per la pubblicità aziendale riferite esclusivamente alla progettazione di: brochure, depliant,
  • locandine, cartellonistica , manifesti, cataloghi (sono escluse le spese per la stampa e diffusione);
  • spese per la realizzazione di siti internet e loro aggiornamento;
  • spese per progetti riferiti al commercio elettronico;
  • spese per la pubblicizzazione su testate giornalistiche radiofoniche e televisive.

 

Sono ammissibili le spese riferite alla partecipazione ad un massimo di due manifestazioni fieristiche.

 

Contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammesse, fino ad un massimo di €10.000,00 per la lettera g

 

La spesa minima ammissibile è fissata in € 3.000,00 per le imprese singole.

 

NATURA E MISURA DEL CONTRIBUTO: contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammesse,

fino ad un massimo di € 20.000,00 per la lettera c) e 10.000,00 per la lettera g). Per i Consorzi, le ATI e le

Reti d'impresa il contributo è elevato a €. 20.000,00.

 

Il contributo è in REGIME DE MINIMIS

 

VINCOLO DI DESTINAZIONE (9) Cinque anni

 

VARIAZIONI DEL PROGETTO (10) La realizzazione degli interventi deve essere conforme al progetto originario.

Costituiscono cause di revoca del contributo assegnato:

• le variazioni del progetto che comportino una riduzione della spesa originariamente

ammessa a contributo maggiore del 20%;

 

TEMPISTICA

Graduatoria approvata entro 60gg dalla scadenza del bando

Erogazione del contributo: entro 60gg dalla presentazione della documentazione finale di spesa

 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Responsabile del procedimento è Marco Moscatelli - funzionario nell'ambito della

Posizione di Funzione "Liberalizzazione Semplificazione delle attività di impresa " - tel.

071/8063745 - fax 071 8063017 - e-mail: marco Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Contributi per la creazione di nuove imprese artigiane.pdf)Contributi per la creazione di nuove imprese artigiane.pdf 66 Kb